L’ingrediente migliore di un vino è l’onestà di chi lo produce.

Da “La montagna di fuoco” di Salvo Foti

< Portfolio per territori

Pantelleria

Ubicazione

Pantelleria, rilucente scoria vulcanica, figlia del vento e del fuoco, è un’isola a tutti nota. Il Passito, insieme ai capperi, è il prodotto più famoso di questa terra. Un vino a D.O.C. dal 1971, ma che esiste sull’isola da quando la dea Tanit riuscì, con questa “ambrosia degli dei” a conquistare l’amore di Apollo.

Un nettare unico

Il passito di Pantelleria è prodotto con un vitigno unico, lo Zibibbo, sapientemente coltivato ad alberello dai viticoltori panteschi, dentro buche scavate nel terreno vulcanico per difendere la vite dal vento. La sapiente cultura contadina ha creato questo nettare dolce e suadente, unico e irripetibile, vera espressione di questa terra che più che adagiata sul mare, tra due mondi così diversi, l’Africa e l’Europa, sembra un’isola immersa tra le mobili nuvole che spesso la circondano.


Produttori nel nostro portfolio

> Ferrandes

Passito di Pantelleria

Più che un vino, è una spremuta di uva passa di Zibibbo.

Continua >

Bottiglia di Passito